Figli di mare
Del mare respirarono la linfa
già nel ventre materno
e dai turgidi seni
col latte ne popparono il vigore.
Col mare crebbero,
d’esso imparando
le correnti e l'umore
e con remo e carena
lo solcarono sempre vittoriosi.
Nel mare dormono ora
con i prodi,
fratelli nello stesso,
misterioso destino,
che strappa alla vita
i forti ed i buoni.