in foto il prof. Giulio Iudicissa

L’Omelia
Tra i doni della Chiesa ai suoi Sacerdoti c’è l’Omelia, il commento, cioè, alle scritture sacre nel corso della Messa. È qualcosa di unico ed incommensurabile, un privilegio.
Va custodita, perciò, curata, preservata da eccessi, insignificanze, ripetitività.
Lo studio costante la rende pertinente, la parola dolce ne agevola la comprensione.
Non sia mai fastidiosa come tuono fragoroso, ma sempre giunga gradita come brezza lieve.