in foto il Prof. Giulio Iudicissa

Nel vico
Tornare nel vico , una sera d’estate, e sentire sul volto la brezza leggera, che è canto del cielo stellato.
Quante voci sotto il lume discreto di quell’unica lampada amica!
- E’ stata una calda giornata.
- Domani farò peperoni e patate.
E intanto, Mammina cara, va via la serata, un’altra serata di quel vico lontano, lontano, fatato.