in foto il Prof. Giulio Iudicissa

Io, docente 
Ho mosso i miei passi, da docente, in quella scuola non ancora riformata, che, con quattro manuali, apriva, a chi ne avesse voglia, le porte del mondo e del cielo.
In quella nicchia, ora un puntino lontano nel tempo e nello spazio, ho raccontato a più di milleduecento allievi le fatiche e le gioie di uomini e donne, attraverso poesie, romanzi e poemi.
Penso sia stata cosa bella, se ancora incontro qualcuno, che, di quegli anni, conserva una mia nota, una parola, un ricordo.