in foto il prof. Giulio Iudicissa 

Luoghi dell'anima
Ad una certa età ognuno scopre di averne. Sono unici. Non puoi riprodurli, neanche se tu nuotassi nell'oro o avessi una magica bacchetta.
I luoghi dell'anima sono lì, dove tu li hai lasciati e tornano, d’improvviso, a chiederti udienza. 
Non schiacciarli. Sono una via, una casa, una scuola, una chiesa, uno scorcio di mare, un antico castagno in collina, dove palpita e vive, ancora, un frammento dell'anima tua.