In foto il Prf. Giulio Iudicissa 

Carnevale 
Non ho mai provato simpatia per la festa del carnevale. Vi ho partecipato da mascherato o da spettatore più per spirito di squadra che per sincera adesione. Mi sentivo a disagio nei panni di Zorro o di Pulcinella. Il disagio resta: se mi bastasse un travestimento, per allontanare tristezze e lutti, avrei trovato la ricetta della felicità.
In abito civile, purtroppo, o travestito sono sempre io.
Buon divertimento, comunque, ai festeggianti.