Continua la ricorsa al vertice da parte dei Rangers Corigliano. Nell’ultimo turno, vittoria allo “Stefano Rizzo” di Rossano, tappeto in sintetico dove è venuta fuori tutta la tecnica degli uomini di mister Bongiorno.

Vasso e D’amore proiettano gli “Scozzesi di Calabria” a meno cinque dall’ Amendolara, battistrada a quota diciotto punti.

Sei vittorie, un pareggio ed una sconfitta, proprio in casa della capolista e tra le polemiche, il bottino portato a casa in questo primo scorcio di stagione dalla formazione ionica.

Partenza ad handicap per Bomparola e compagni, complici i due big match giocati con Villapiana e proprio Amendolara, che hanno poi centrato dodici punti nelle successive quattro partite. Con venti reti messe a segno e solo cinque subite, i Rangers sono il miglior attacco e la quarta miglior difesa del torneo. Mario Vasso è il top scorer con cinque marcature all’attivo in una squadra dove sono andati a segno ben otto calciatori.

Con questi numeri, sognare la prima categoria non è proibito, anzi è d’obbligo.