A pochi giorni dalla fine della stagione regolare è già tempo di programmare in casa Rangers Corigliano. La squadra ha concluso domenica scorsa la stagione regolare di prima categoria girone A, perdendo nella semifinale play off in casa del Mirto, ma per i dirigenti bianco azzurri non esistono pause. Il vicepresidente Antonio Ruffo : “A nome della società mi corre l'obbligo di ringraziare pubblicamente sponsors, tifosi, calciatori, staff, tutti senza distinzioni. Ci siamo divertiti, abbiamo conquistato tante vittorie e dato forza al nostro progetto. Continueremo con un percorso specifico ben delineato, tra divertimento e valorizzazione dei giovani locali. Noi vogliamo dare la possibilità ai tanti ragazzi del posto di mettersi in mostra, il risultato finale non è un nostro assillo. Ancora più giovani in campo, questa la nostra promessa ai nostri sostenitori”. Il dirigente Franco Alfano : “Come in ogni stagione con i Rangers ci siamo divertiti ed abbiamo cercato di dare una testimonianza di un calcio semplice e passionale. Non siamo alla ricerca di vetrine o di records, vogliamo semplicemente continuare a divertirci. Siamo consapevoli di essere in un territorio blasonato, ma noi siamo una piccola società, aperta a tutti ma con i piedi ben saldi per terra”. Il presidente onorario Vincenzo Gallo : “Solo chi non fa nulla non sbaglia, abbiamo indovinato tante scelte ma anche commesso qualche errore. Tutte esperienze che ci serviranno per il futuro. Il nostro progetto, iniziato nel 2018 continua e rilancia. Dopo aver ottenuto due salti di categorie, disputato un play off e vinto due coppe disciplina siamo pronti a programmare il futuro con serenità e voglia di fare bene. Siamo già a lavoro per confermare il gruppo dei nostri giovani calciatori di prospettiva ed ampliare ulteriormente la rosa. Abbiamo intenzione di partire nei tempi giusti e con le pedine giuste nelle caselle più importanti. A partire dal nuovo tecnico. ” Ancora qualche giorno e verrano rese note le prime novità stagionali.