Stampa
Categoria: Sport
Visite: 170

Rossanese 3 Marina di Schiavonea 1 

Articolo e foto di Cesare Mingrone 

ROSSANESE: Vulcano 6, Villella 6(dal 38’st Rizzo s.v.), Casacchia A. 6,5, Catalano 7,  Granata 6,5, Carrozza 6, Scalise 6, Casacchia F. 7(dal 46’st Coppola s.v.), Sifonetti 7(dal 31’st Morfò s.v.), Diaco 7(dal 34’st Federico s.v.), Zangaro V. 7(dal 43’st Abenante s.v.). A disp. Marino, Romio, Canaliu, Antoniotti. All. Aloisi 6,5

MARINA DI SCHIAVONEA: De Luca 6, Gagliarde 6(dal 10’st Rizzuti 6,5), Bright 6(dal 41’st Grispino s.v.), Catapano 5,5, Gallo 6, Roberti 5,5(dal 18’st Tedesco 6), Fiorentino 6(dal 28’st Cattaneo 5,5), Curatelo 5,5, De Giacomo 6, Zangaro 6, Dima 5,5(dal 22’st Longobucco 6). A disp. Felicetti. All. Iuele 6

ARBITRO: Gervasi di Cosenza 6 (D’Agostino e Emanuele).

MARCATORI: 25’pt De Giacomo (M), 41’pt Catalano, 2’st Diaco, 26’st Zangaro rig. (R).

NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti: Zangaro V. e Carrozza (R), Bright, De Luca, Curatelo (M). Angoli: 4-4. Recupero: 1’pt e 4’st.

 Gara divertente quella andata in scena allo “Stefano Rizzo”. Rossanese pimpante, Marina di Schiavonea attendista. A passare in vantaggio i marinari con De Giacomo, abile a trasformare un calcio di punizione dal limite, decretato dal direttore di gara per fallo di Carrozza ai danni dello stesso numero 9 ospite. Padroni di casa furiosi con l’arbitro per una presunta posizione irregolare del puntero bianco-azzurro.

Bizantini mai domi e, dopo un gol annullato a Zangaro V. perché la sfera aveva già varcato la linea di fondo campo, prima pareggiano con Catalano, poi raddoppiano con Diaco ed in fine fissano il risultato sul 3-1 con un penalty trasformato da Zangaro V.

Bene la Rossanese, da rivedere il Marina di Schiavonea.