di Cristiano Lifrieri

Si è parlato tanto in settimana, forse troppo. Domenica al Città di Corigliano arriva il Nola e la squadra di Mister De Sanzo ha una ghiotta occasione per voltare pagina e per lasciarsi alle spalle polemiche e diatribe di diverso tipo.

Tre sconfitte consecutive iniziano a diventare troppe, i campani che dovranno rinunciare alla presenza del tecnico Esposito in panchina causa squalifica, seppur godono di una difesa solida con le sole cinque reti al passivo e seppur provenienti da cinque risultati utili consecutivi, non sono irresistibili, ed i coriglianesi con la rabbia e la grinta giusta potrebbero trovare il riscatto. Primo test importante per il Palermo che andrà a Biancavilla, quest’ultimi stanno ben figurando in campionato ritagliandosi una posizione in piena zona play-off mentre decisamente più facile il match per l’Acireale che andrà a far visita al Roccella. La gara più affascinante è sicuramente quella tra il Licata ed il Savoia, i primi ancora imbattuti in campionato ritrovano capitan Maltese ma ancora assente per squalifica bomber Cannavò, il DS del Savoia Mignano invece, in settimana è stato chiaro: <<Seppur non stiamo esprimendo il miglior calcio, il nostro organico al completo può competere contro tutte, anche contro il Palermo>>, ci si aspetta dunque un match entusiasmante. Avvincente anche il match che vedrà al comunale S. Maria di Cittanova, la Cittanovese contro l’ACR Messina, mentre l’FC Messina attenderà il Giugliano al Franco Scoglio. La settima giornata prevede un doppio scontro salvezza, quello tra il Marsala ed il Castrovillari e quello tra il San Tommaso di Avellino contro la Palmese. Chiude il quadro Marina di Ragusa contro il Troina.