Vince l’Olympic! Battuta anche la Reggiomed

0

Olympic Rossanese 2

ReggioMediterranea 1

 

Di CESARE MINGRONE

 

 

 

OLYMPIC ROSSANESE

Ramunno  6, Mirabelli 6,5, Sposato 7, Meta 7,5 (dal 48’st Morfò S.v.),Alfano 7, Benincasa 7, Manfredi 6,5, De Simone 6,5, Bellitta 6,5, Tramontana 6,5 (dal 27’st Salandria 6), Bongiorno 8.

A DISPOSIZIONE De Marco, Boutamar,Zangaro, Algieri, Attadia. All. Mario Pascuzzo 7,5

 

REGGIOMEDITERRANEA

Parisi 6, Isabella 6, Calabresi 5,5 (dal 14’st Mallamaci 6), Sapone 6,5, D’Ascoli 5,5, Taverniti 6, Zampaglione 6 (dal 5’st Pellegrino 5,5 (dal 38’st Doumbia S.v.)), Vitale 6,5 (dal 40’st Caruso S.v.), Diaz 5,5, Zàppia 6,5, Verduci 5,5 (dal 27’st Jallow 6)

A DISPOSIZIONE Marino, Licciardi, Lancia, Fosso. All. Natale Iannì 5,5

 

Arbitro: Salvatore Carvelli di Crotone 6,5 (Cozza e Di Iorgi)

 

Marcatori: 23’pt, 48’st Bongiorno (OR), 8’st Zàppia (R).

Ammoniti: Benincasa (OR); Zampaglione, Isabella, Vitale (R).

Espulsi: Marino (dalla panchina) (R).

Note: Corner 5/1; recupero 2/5

         Spettatori 900 circa

         Giornata fredda con vento di tramontana.

 

L’Olympic Rossanese sbriga la pratica ReggioMediterranea.

Con il risultato di due reti ad una, risultato a specchio di quello maturato nella gara d’andata, la squadra di mister Pascuzzo ha avuto la meglio anche sulla vice capolista ReggioMediterranea, dopo che nel turno precedente aveva battuto a domicilio la capolista Corigliano.

Tutto riaperto, dunque, in chiave secondo posto, con la squadra reggina che ha mantenuto soltanto due lunghezze di vantaggio sulla squadra bizantina.

In una gara che è stata piacevole e ricca di azioni da rete, ad avere la meglio è stata la squadra che ha avuto il merito di credere nella vittoria fino al 97’. L’Olympic Rossanese non si è mai accontentata del pari, costringendo alla difensiva la squadra di Iannì dall’istante immediatamente successivo alla rete del pari ospite e fino al momento della rete che ha fatto letteralmente venire giù dalla gioia l’intero stadio.

La gara: a partire subito forte è stata la squadra del presidente Acri, che dopo soli sette minuti di gioco è andata vicinissima alla rete con Meta. I padroni di casa avevano poi sbloccato il risultato al decimo della prima frazione di gara, ma l’assistenza ha soffocato l’esultanza di Bongiorno rilevando un off-side. Vicinissima al vantaggio, però, è andata anche la ReggioMediterranea ma per due volte Diaz non è stato preciso nel battere Ramunno. Passato il pericolo, la squadra di mister Pascuzzo è riuscita a trovare il vantaggio con Bongiorno: al ventitreesimo della prima frazione di gara, proprio il puntero rossoblu ha trasformato il penalty dallo stesso conquistato per un intervento scomposto ai suoi danni da parte di D’Ascoli. I reggini, incassato il colpo, hanno rischiato di capitolare almeno in un altro paio di occasioni, con Bellitta e De Simone che però non sono stati abbastanza precisi. Seconda frazione di gara iniziata, invece, nel segno della ReggioMediterranea. In due minuti, la squadra ospite prima ha colto una traversa con Vitale e poi ha riagguantato il pareggio con Zàppia. Con il match in perfetto equilibri nel risultato, è venuta nuovamente fuori l’Olympic Rossanese che con veemenza ha costretto in difesa gli ospiti. Pressing asfissiante quello che hanno messo in atto i padroni di casa, sfiorando il gol in diverse occasioni e pervenendo al raddoppio in piena “zona cesarini”: delizioso “colpo sotto” sempre dell’incontenibile Bongiorno, su assist di Meta, che ha beffato Parisi regalando il bottino pieno alla sua squadra.

Vittoria meritata quella della truppa di mister Pascuzzo che, sulle ali dell’entusiasmo per i risultati che sta ottenendo, ha giocato con naturalezza e consapevolezza dei propri mezzi senza alcun timore reverenziale.

ReggioMediterranea che, forse, pensava di avere vita più facile ma che ha comunque fatto una buona gara lasciando il passo alla squadra che ha meritato di più.

Consueto spettacolo sulle tribune e “Brigata Bizantina” sempre presente, anche in una giornata che non è certo stata clemente dal punto di vista della temperature.              

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ankara escort
london escorts
Copyright ©Piazza Grande TV All rights reserved. | CoverNews by AF themes.