in foto il prof. Giulio Iudicissa

Il Tempio
Variamente chiamato, fu sempre, comunque, luogo destinato al culto della divinità e, perciò, sacro. 
Vi si accedeva con rispetto, decorosamente abbigliati e in esso si sostava nella discreta preghiera e, talvolta, nel canto, vagliato, però, dalla opportuna, tradizionale liturgia. Niente ammiccamenti, conciliaboli, diversivi, danze, recitazioni.
C’era un insieme di norme e c’era chi, per età o per nomina, le faceva osservare, dando, lui per primo, l’esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ankara escort
london escorts
Copyright ©Piazza Grande TV All rights reserved. | CoverNews by AF themes.