di MATTEO MONTE 

Tutta Corigliano ha pianto  in questi giorni la scomparsa della trentasettenne Francesca Gattuso, giovane mamma e moglie esemplare, sorella del campionissimo Rino avvenuta nella notte di sabato scorso. Una dipartita che ha scosso moltissimo, nonostante fossero tristemente note le condizioni di salute molto precarie della sorella minore dell’attuale allenatore del Napoli. Sofferente per una malattia incurabile Francesca ha lasciato un grande vuoto, in una famiglia legatissima alle origini e molto compatta. Tutto ieri si è perso il conto delle manifestazioni di affetto rivolte alla famiglia Gattuso ed in particolare ovviamente al campionissimo marinaro. Dal Napoli all’Inter, dai colleghi di lavoro di Francesca, che lavorava nel centro tecnico sportivo rossonero di Milanello, fino alle squadre di casa nostra. Centinaia, anzi migliaia di abbracci virtuali, in un momento cosi difficile per la famiglia di Schiavonea. Emozionante lo scatto con Rino che tiene in braccio Francesca, foto di qualche anno fa. Due fratelli legatissimi, semplici, umili, Rino e Francesca, lasciando da parte, nella felicità dei loro sguardi , le tensioni dei mondiali o del furente agonismo dello sport professionistico. Ci piace ricordare così questi fratelli, che il fato e la sfortuna hanno diviso troppo presto. Purtroppo gli ultimi mesi sono stati durissimi per Francesca, fortemente provata per condizioni sempre più difficili. Inutile sottolineare la vicinanza anche spesso fisica del fratello Rino, capace di scappare da una partita appena conclusa per raggiungere la sorella in ospedale. Ma il nostro Gattuso è cosi, un ragazzo vero capace di aiutare sempre e comunque, specie qualche conterraneo in condizioni di salute difficili. Ce ne sarebbero da raccontare di gesti veri, emozionanti, un campione entrato nella storia del calcio capace di donarsi e donare senza tentennamenti. Un sentito e commosso abbraccio alla famiglia Gattuso tutta, al marito ed al figlio di Francesca, che la terra ti sia lieve giovane figlia della nostra città strappata troppo presto agli affetti.  Domani pomeriggio i funerali a Schiavonea.