in foto il prof. Giulio Iudicissa

Pater noster,
del tempo signore e di ogni cosa,
rendimi buono come è buono il tuo nome.
Fammi sentire la brezza dell'amore
e il mio cuore prepara al paradiso.
Acqua donami e donami pane,
acqua del cielo e pane della terra.
Rialzami sempre dall’ultima caduta
e nel cammino tienimi la mano.
Sorridimi, padre, nell'ultimo vespro
ed abbracciami in segno di pace.