Vittoria da protefa in patria per il sempre più agguerrito Francesco Curia. Ne abbiamo parlato più volte in queste settimane, raccontanto di brillanti successi, ma questa vittoria ha, per il corridore coriglianese, un sapore particolare. Ecco le sensazioni di Curia dopo il trionfo di domenica nella prima edizione della maratona targata Corigliano-Rossano : “ Vincere in casa propria mi ha suscitato emozioni particolari. Il sostegno dei miei concittadini, percorrere strade ben conosciute, arrivare tra gli applausi, davvero tutto bellissimo. Onore al campione Calcaterra, è stato per me un grande prestigio correre al suo fianco, quasi impensabile alla vigilia riuscire a batterlo. Intanto è successo e mi godo la vittoria, considerando questa prestazione uno stimolo per continuare a migliorarmi”. Stracassano, Palmi, Corigliano, tre vittorie in poche settimane, per un atleta che vuole continuare a stupire. Ancora Curia : “Queste vittorie sono da stimolo per continuare in questa mia passione. Allenarsi è un piacere, un duro piacere, e queste giornate ti gratificano oltremodo. Ringrazio tutta la mia squadra, la Polisportiva Magna Grecia e tutti i miei concittadini per il supporto di domenica. È stato bellissimo vincere e sentirsi un po' profeta in patria”.